Concerto vocale-strumentale in memoria di Claudio Moretti
Erbusco (Bs), Chiesa Parrocchiale Santa Maria Assunta
sabato 22 maggio 2004, ore 20.45

Perché chiamare il concerto “Ciao Claudio”

Perché proprio “Ciao Claudio” e non “Per un amico” o “In ricordo di…”? Perché il CIAO non è distacco totale; CIAO è il saluto che si scambiano gli amici; dirsi CIAO presume che ci si possa ritrovare…

E forse tanti di noi qui presenti non sono riusciti a salutare Claudio Moretti, un anno fa, quando lui, all’improvviso se ne è andato…

Ciao Claudio; la sua musica, il suo coro, i suoi amici

Noi crediamo che il modo migliore per dirgli “Ciao” sia ascoltare la sua musica, il suo coro, i suoi amici che cantano per lui… così è nata l’idea di riunirli tutti in un concerto in memoria di Claudio Moretti.

Perché è nata l’Associazione Culturale Claudio Moretti

L’idea di dar vita ad un’Associazione è nata nel momento in cui abbiamo cominciato a sistemare lo studio di Claudio. Nel suo computer c’era di tutto: storia, musica, libri, tessere, francobolli, alberi genealogici…

Vivendoci accanto, era talmente normale vederlo seduto al pianoforte oppure alla scrivania davanti al suo computer, sempre indaffarato a scrivere, interpretare “scarabocchi e scartoffie” che probabilmente non ci rendevamo veramente conto di quanto vasti fossero i suoi interessi. Da sempre per noi Claudio era così. Ci siamo guardati e ci siamo chiesti: “E adesso? Cosa facciamo?” non era giusto che tutto quel “ben di Dio” se ne andasse con lui o rimanesse chiuso nella memoria di un computer. Attraverso un’associazione sarebbe stato più facile divulgare tutto quel materiale, portare avanti la passione e la ricerca per le vecchie scartoffie… E magari, sentendo parlare di storia, di tradizioni e di passato, a qualcuno potrebbe venire la curiosità di approfondire, di “studiare il passato, per capire il presente e per tentare di costruire un futuro migliore…” come amava ripetere Claudio.