L’Associazione culturale Claudio Moretti ha tra le sue finalità di carattere culturale e sociale, la volontà di diffondere la musica, la cultura, il teatro e l’arte in genere, nella versatilità di quelli che erano gli interessi musicali, storici e culturali di Claudio Moretti.


Ogni anno l’Associazione propone manifestazioni e concerti che ogni volta si differenziano nei generi (dalla musica classica a quella leggera, dalla sacra alle arie d’opera, dal musical alle corali, dalla musica d’insieme al gospel e agli spirituals, dalle commedie alla pubblicazione di libri di storia locale) e negli interpreti (Gino Paoli e Danilo Rea, Antonella Ruggiero, Enrico Beruschi, il Piccolo coro dell’Antoniano Mariele Ventre, Sarah Jane Morris, Giovanni Baglioni, Halleluja Gospel Singers, quartetti d’archi, orchestre, bande musicali).

Per dare a tutti la possibilità di poter accedere liberamente alle proprie manifestazioni, di conoscere e ammirare le bellezze storiche e culturali del territorio in cui opera, l’Associazione si affida alla generosità di chi ne condivide le finalità e le motivazioni.

Nel 2008 è nato il progetto benefico “Caro papà Natale…” pensato per i bambini in difficoltà a causa di patologie importanti. Il progetto “Caro papà Natale…” propone l’allestimento di aule di informatica presso i reparti di lungodegenza pediatrica delle strutture ospedaliere italiane, realizzate grazie alla vendita di CD musicali. Una scelta nata dal bisogno dei piccoli pazienti di mantenere il contatto con gli amici e con la scuola: l’informatica e la tecnologia, computer e internet, raggiungendo così tre importanti obiettivi: didattico, ricreativo e psicologico.

I proventi delle oltre 86.000 copie dei CD “Caro papà Natale… 1, 2 e 3” e del libro “Caro papà Natale… ti scrivo!”, venduti principalmente nelle oltre 540 filiali del Gruppo bancario Credito Valtellinese, hanno consentito l’allestimento di 77 aule informatiche – personal computer, web cam e stampanti laser a colori – nei reparti di lungodegenza pediatrica, nei day hospital delle onco-ematologie pediatriche, nelle case famiglia, nelle Cardiochirurgie Pediatriche, presso le Scuole in Ospedale e negli istituti riabilitativi di 14 regioni italiane.

Per realizzare il progetto “Caro papà Natale…” l’Associazione Culturale Claudio Moretti è riuscita a coinvolgere più di 100 artisti e cantanti di fama nazionale ed internazionale tra cui Alexia, Luca Carboni, Irene Grandi, Luca Jurman, Gino Paoli, Pooh, Massimo Ranieri, Katia Ricciarelli, Ron, e molti altri che, gratuitamente, hanno interpretato canzoni natalizie tradizionali, moderne ed anche inedite e ci hanno regalato racconti, ricordi, legati ai natali della loro infanzia.

“Insieme si può” dice l’ultimo brano di “Caro papà Natale…3”: le aule realizzate, il sorriso dei piccoli pazienti alle prese con il computer ed il mouse tra le mani e le reazioni dei loro genitori alla vista dei loro piccoli entusiasti, ne sono la conferma.