Anche Gino Paoli e Danilo Rea sono tra i protagonisti delle manifestazioni per il decennale dell’Associazione culturale Claudio Moretti

Venerdì 31 maggio 2013 alle 21.30, presso la Cantina Contadi Castaldi di Adro (Bs), Gino Paoli e Danilo Rea, reduci dai successi ottenuti sui palcoscenici più prestigiosi in Italia e all’estero, dove hanno incantato ed emozionato il pubblico, per la prima volta si esibiscono insieme nel cuore della Franciacorta. In occasione del decennale dell’Associazione Culturale Claudio Moretti di Erbusco, i due grandi artisti, che già hanno collaborato con l’Associazione nel 2010 come protagonisti del CD a scopo benefico a favore dei bambini ricoverati negli ospedali italiani “Caro papà Natale… 3” Gino Paoli col brano “Natale din don dan” in coppia con Roby Matano e Danilo Rea con Sarah Jane Morris nel brano “In Bethlehem” – delizieranno con la loro arte i sostenitori, gli amici e i simpatizzanti dell’Associazione Culturale Claudio Moretti.

Due come noi che…

“Due come noi che…”: la voce e il carisma di Paoli, uno dei più grandi autori e interpreti della canzone italiana, affiancata da uno dei più lirici e creativi pianisti riconosciuti a livello internazionale come Danilo Rea. Un prezioso esempio di come due artisti assoluti possano interpretare alcuni classici della storia della musica italiana. Solo piano e voce, solo Danilo e Gino, solo la loro capacità di inseguirsi, di smarcarsi e ritrovarsi su una strada che è quella delle canzoni più belle del nostro patrimonio. Le canzoni più amate di Gino, da “Averti addosso” a “Il cielo in una stanza”, da “Vivere ancora” a “Perduti” passando per “La gatta” e “Come si fa”, insieme a chicche dei cantautori genovesi, che per Gino sono gli amici di una vita: “Canzone dell’amore perduto” e “Bocca di rosa” (strumentale) di De André, “Il nostro concerto” di Umberto Bindi, “Vedrai Vedrai” di Tenco e “Se tu sapessi” di Bruno Lauzi. E anche “Non andare via”, traduzione italiana della meravigliosa “Ne me quitte pas”, che proprio Jacques Brel chiese di tradurre a Paoli e “Albergo a ore”, il commovente brano di Herbert Pagani.

Obiettivo dell’evento

Il concerto è l’occasione per valorizzare quanto realizzato dall’Associazione culturale Claudio Moretti in questi 10 anni, sostenerla e riconoscere i meriti di chi ci ha seguito con costanza. È un “dono” per gli associati che da sempre sostengono i nostri progetti e un’occasione unica per chi ama la musica italiana di ascoltare Gino Paoli, uno dei grandi cantautori della scuola genovese.

Costo e acquisto biglietti

Il costo dell’ingresso al concerto è di € 45,00 (prezzo del biglietto € 30,00 + € 15,00 come quota associativa per i non Soci). I biglietti si possono acquistare:

  • direttamente presso la sede dell’Associazione Culturale Claudio Moretti in via Enrico Fermi n. 9 a Erbusco (Bs) – tel. e fax 030 7267203 – mb. 338 2228245 – claudio@claudiomoretti.it – www.claud10moretti.it – www.claudiomoretti.it
  • presso “The Musical Box” in via Costa n. 5 a Erbusco (Bs) – tel. 030 7268421 – info@themusicalbox.it